Camminatori

Panzabikers

(Clicca sull'immagine per vedere la locandina)

NOTIZIE DAL TERRITORIO

Manifesto Tesseramento 2015

(Clicca sull'immagine per ingrandirla)

 
LEPRI E TARTARUGHE

 

Ciao a tutti,
anche se vorremmo che gli anni corressero più lentamente, non abbiamo ancora trovato il sistema per farlo.
Perciò eccoci alla fine anche di questo 2014.
Grazie a tutti, euforico grande gruppo !!!
Vi aspetto più numerosi per il 2015.
 
Claudio
 
Ricordi del 2014
CamminatoriLarge01 CamminatoriLarge02 CamminatoriLarge03
CamminatoriLarge04 CamminatoriLarge05 CamminatoriLarge06
CamminatoriLarge07 CamminatoriLarge08 CamminatoriLarge09
CamminatoriLarge10 CamminatoriLarge11 CamminatoriLarge13
CamminatoriLarge12 Babbo Natale Camminatore  CamminatoriLarge14

(Clicca su un'immagine per ingrandirla)

 

LA NUOVA SQUADRA

 

riunione dipartimenti

Natale regala anche il nuovo direttivo della nostra Pro Loco.

Il 13 dicembre si sono svolte le elezioni, con una scarsa affluenza a dire il vero, ma da cui è nato il gruppo che per i prossimi quattro anni si occuperà di gestire 1' associazione. Però noi Soci non facciamo mai mancare il nostro supporto e aiuto a queste persone. Più siamo a fare le cose per il paese e più il nostro paese diventerà migliore!
PRESIDENTE: Kisito Prinelli
CONSIGLIERI: Claudio Bandirali, Claudio Bellotti, Paolo Calvi, Tommaso Calori, Davide Cipelletti, Paolo Radice, Roberta Malie
REVISORI DEI CONTI:
Teresa Belloni, Ornella Bettini, Alessandra Fusari

 

 

 

OTTO ANNI INSIEME

Cari Soci,
sono giunto alla fine del secondo mandato come presidente della nostra Pro Loco e come coordinatore delle Pro Loco del Sud Milano. Ripensando al tempo trascorso, ma soprattutto vedendo le foto delle prime iniziative, mi vien da ripetere una frase che diceva sempre Don Orfeo Ferrarese: “ma quante ne abbiamo fatte!”. E tante ne abbiamo fatte davvero: fare un elenco sarebbe molto difficile. Dalle pubblicazioni ai giochi, dagli incontri culturali alla formazione di gruppi specifici, mostre, concerti, le pulizie dai rifiuti per il paese, concorsi, migliaia di km di corsa, un infinità di proposte, gite, scampagnate, arrampicate ecc, senza mai dimenticare il più grande progetto che ha caratterizzato gli ultimi anni della nostra associazione, che è stato il restauro del dipinto dedicato a Santa Eurosia. Un impegno anche economico non indifferente (14.500 € circa) che siamo riusciti a sostenere grazie all'immensa generosità di molti soci, di Italia Nostra, ma soprattutto dal grande lavoro svolto dal direttivo della nostra Pro Loco. Comunque un prezzo irrisorio per il lavoro svolto e per il grande valore che ha questo dipinto, per l'arte e la storia del nostro paese. Doveva essere pronto per questo periodo il libro dedicato a Santa Eurosia ma ritardi nel reperire alcune fonti dalla Spagna ci fa slittare questa pubblicazione nel prossimo anno: l'argomento richiede molti approfondimenti anche perchè sarà la pubblicazione più corposa mai edita dalla nostra associazione.
Non dimentichiamo poi i tanti momenti conviviali organizzati e di aggregazione, come allo stesso modo non dimentichiamo che abbiamo partecipato a quasi tutte le manifestazioni per difendere il territorio dalla TEM. Ciò che sta succedendo è sotto gli occhi di tutti e non è ancora finita, per buona pace solo di chi questa mostruosità la sostiene o l'ha ritenuta inevitabile. Con Italia Nostra ci siamo appellati a tutti, fino al Capo dello Stato, affinchè il nostro paese non venisse stravolto in questo modo. Purtroppo se Cerro e Riozzo erano due paesi che prima avevano problemi di “comunicazione”, ora saranno ancora più divisi fisicamente e la nostra associazione dovrà lavorare ancora di più per tenere unita la comunità. Non sarà facile come non è stato facile tenere insieme quel poco di storia che ci è rimasta, soprattutto a Riozzo. Dopo l'ignorante demolizione di Palazzo Visconti che ha spazzato via una grande parte della storia del paese, la chiesetta versa nelle condizioni che vediamo, il soffitto è da rifare e il campanile pericolosamente inizia a piegare verso sud. Ma qualcosa in questi anni abbiamo provato a fare insieme alla parrocchia e continueremo ancora: oltre ad approfondire la storia del nostro territorio con nuove scoperte che hanno parzialmente dato più importanza storica al nostro paese, insieme ad Italia Nostra siamo riusciti a bloccare l'asta di vendita della chiesa di San Rocco (illegale per come fu impostata) che la proprietà tentò di fare oltre un anno fa e siamo in attesa del Vincolo ex iure che vi verrà posto dalle “Belle Arti”. Anche per questo procedimento abbiamo dovuto sospendere temporaneamente la nostra proposta di ricostruire il muretto che porta alla chiesetta.

Riozzo Chiesa di S. Rocco miny 1La Chiesetta di San Rocco in Riozzo (Sec. XVI)

 

Leggi tutto: OTTO ANNI INSIEME
 

Pagina 9 di 12

 TESSERAMENTO 2017

Tesseramento 2017

 (Clicca sull'immagine per ingrandire)

S. Eurosia

 

La Madonna di Riozzo dopo il restauro 1